Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Si vada avanti con il progetto

E il Foggia perde, secondo quanto affermato da Felleca, l’unico potenziale acquirente. La società andrà avanti da sola, ripianando le perdite e preparandosi per la nuova stagione, al di là della categoria di appartenenza.
L’affare non è andato in porto per mille motivi, forse per la non convinta volontà di vendere o comprare di uno o più soggeti, forse perchè i tempi non erano sufficienti ma non di certo perchè qualcuno all’esterno tifava a favore o contro.
Gli affari si concludono se ci sono tutti gli elementi che si incastrano da una parte o dall’altra ma non bisogna mai pensare che le cose non vanno perchè la piazza non gradisce e storce il naso. Gli affari vanno oltre, gli interessi delle parti fanno concludere le operazioni e la piazza al limite sarà in grado di applaudire o meno il risultato finale.
Se ci si limita a parlare, a promettere ma a non concludere i problemi sono tra le due parti e basta.
Ora, se veramente la società è intenzionata a continuare da sola e a non passare la mano, ci metta una pietra sopra e si butti a capofitto nella programmazione della nuova stagione.
Insomma alla piazza interessa relativamente l’assetto della società mentre si preoccupa della ripercussione degli eventi sui programmi tecnici e quindi sulla costruzione di una squadra competitiva per l’immediato futuro.
Insomma, questa società ha fatto bene il primo anno e, visto che vuol continuare a stare al timone, si ripetesse anche per il futuro considerato il fatto che l’unico compratore affidabile, per quanto letto in certe dichiarazioni, ha deciso di fare un passo indietro.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Ultimi articoli