Testata giornalistica a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano La partita

Palermo-Foggia 0-0 (primo tempo)

Il Foggia teme l’inizio del Palermo e lo attende nella propria metà campo. I padroni di casa però non riescono a rendere fluida la propria manovra facilitando gli uomini di Stroppa nella fase difensiva magistralmente guidata da Camporese e Tonucci . Con le squadre così schierate tocca ai calci da fermo ed ai tiri dalla distanza regalare le poche emozioni . Al 16′ , su corner , è Nestrovski di testa a mandarla alta sulla traversa. Due minuti dopo è Agnelli che dai trenta metri lascia partire un tiro che non riesce ad abbassarsi e finisce sul fondo. Allo scadere della mezz’ora capita sui piedi di Gnahoré l’occasione più ghiotta ma la conclusione da fuori area del centrocampista rosanero viene deviata in tuffo in angolo da un attento Guarna. Sulle conseguenze del corner è Rolando a tirare di poco a lato. Al 37′ è Aleesami a mantenere sveglio l’estremo difensore rossonero impegnandolo in una parata a terra. Fino alla fine della prima frazione non vi è altro da raccontare e così dopo un minuto di recupero il sig. Abbattista manda tutti negli spogliatoi.

Palermo (3-4-1-2): Posavec; Dawidowicz, Bellusci, Szyminski; Rolando, Gnahoré, Jajalo, Aleesami; Coronado; Moreo, Nestorovski

Foggia Calcio (4-3-3): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Agnelli, Greco, Deli, Kragl; Nicastro, Mazzeo

Ammonito: Greco (F)

 

Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Articoli correlati