Testata giornalistica a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
Considerazioni semiserie In primo piano

Nouvelles semi-sérieuses Palerme 1 – Foggia 2

di Giuseppe Roberto

Doveva essere una partita concreta. Di quelle toste al punto tale che, se un genitore incazzato si fosse presentato avanti ad un vicepreside, quest’ultimo lo avrebbe steso con uno sguardo.

E così è stato. Abbiamo una difesa. Il rigore dato al Palermo era sacrosanto ma, era chiaro che la rimonta fosse possibile. Forti e solidi nel primo tempo, concreti ed ancora più forti nel secondo.

Stroppa fa entrare Duhamel, uno che quando si tratta di tirare in porta non ci pensa più di tanto. Entra e segna, “Ce que poulain prend en jeunesse, il le continue en vieillesse” …“ciò che il puledro impara in gioventù lo continua in vecchiaia”, recita un detto francese, e che vulit fa’, loro pensano ai ciucci, noi alle ciaccanelle ma …va bene così.

Kragl segna il secondo gol “Der Wille tuth’s’” La volontà lo fa’ dicono i tedeschi.

Alla fine Stroppa, con un accenno dialettale recita “ Fatte, cutte, e magnate!”, questa se non la capite e non la trovate su Google la cercate su Manganofoggia.it ….ignoranti.

E’ finita bene, ci porta a 5 punti da una speranza inaspettata che resta al momento senza speranze. Le candidate alle politiche tuonano sui social la loro vicinanza alla squadra, i candidati politici si limitano a sbirciare le foto delle candidate politiche sui profili in costume, e che vui fa’, so una chiu’ bon dell’at. (La dimostrazione che la ciaccanella a livello politico tira sempre).

Una cronaca semiseria non è seria se non ricordo anche Claudio, un ragazzo di Candela, innamorato di una ciaccanella, suicidatosi per un amore impossibile, corrisposto o meno, poco importa, una storia alla Pizzomunno e Cristalda, una storia che sa di vecchio e di mentalità vecchia, più o meno come come Sanremo di questo anno ma…Sanremo è sempre Sanremo, Claudio sarà sempre Claudio, il Foggia sarà sempre il Foggia e…Stroppa no, lui cambierà squadra, cambierà storia, cambierà anche il modo di essere simpatico o meno a tutti noi….più o meno come succederà ad un vicepreside, a Claudio e tutti i “Politici” che si sono dedicati a far sì che questa città possa vedere un futuro migliore. E calcisticamente, almeno per quello…ci siamo

Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Articoli correlati