Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Incidente di percorso e qualcuno ci gode

Qualcosa non è andata nel verso giusto se è vero che il portiere Nobile fosse già da considerarsi del Foggia al di là dei comunicati ufficiali. E comunque se c’era una intesa di massima il calciatore sembra esser venuto meno al patto. Pazienza, ce ne faremo una ragione.
Questa volta la società non ne esce bene se è vero come è vero che un calciatore rinuncia ad una piazza importante per giocare non certamente a Madrid. Quando c’è da criticare un comportamento, lo facciamo tranquillamente a differenza di chi lo fa di mestiere, godendo dei passi falsi rossoneri per poter dire: “Che vi avevo detto?”.
Così purtroppo non si va da nessuna parte e, se le alternative a questa società, sono quelle che periodicamente si affacciano da queste parti anche solo mediaticamente, c’è da esser almeno sicuri di un futuro nel breve tempo.
La scelta del tecnico, uno che non viene a fare la comparsa o ad accontentarsi, indica chiaramente che si vuole far bene e provare a giocarsela con chiunque.
Qualche conferma è stata annunciata, qualcos’altro si muoverà elle prossime ore, ma si sa che al ritiro non va mai la rosa definitiva e qualche ritocco all’organico va sempre fatto. Tutto ciò comunque non giustifica situazioni come quella di Nobile . Meglio fare meno chiasso in giro e portare a casa il risultato.
Il tutto per mettere in in imbarazzo gli “avvelenatori di pozzi“.

Print Friendly, PDF & Email
Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Ultimi articoli