Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Il silenzio genera incertezze

Il silenzio crea confusione, dà sensazioni che sembrano certezze basate sul sentito dire, consente di esprimere giudizi spesso affrettati e ingenerosi. Poi ti fermi, rifletti e comprendi che il silenzio, proprio perchė è silenzio, non ha detto ancora niente e quindi nessuno ha detto che Nember resterà anche l’anno prossimo e che Stroppa andrà al Crotone.
Voci, al momento sono tutte solo voci anche quelle che riguardano l’eventuale sostituto del tecnico attualmente rossonero.
Questo non vuol dire che le cose che sembrano le più probabili non possano accadere. Attualmente siamo a notizie derivanti da incontri segreti, a confidenze rubate qua e là che magari possono far notizia ma che non raccontano in modo preciso il vero susseguirsi degli accadimenti.
Io personalmente penso che Nember resterà e che Stroppa andrà via ma è il mio pensiero che, ripeto, manca del sigillo della ufficialità.
Dare giudizi affrettati, prevedere il futuro a breve, medio e lungo termine, considerando le numerose variabili che regolano il presente del club rossonero, potrebbero condizionare scelte magari non ancora prese o che meritano di essere valutate meglio.
Questa situazione non è il massimo per un giornalista ma, mai come in questo momento, bisogna portare pazienza in attesa di notizie che possano farci esprimere in modo più sereno i nostri giudizi.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Articoli correlati