Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Cerchiamo di fare qualcosa

Ancora una volta l’autorevole intervento di Franco Ordine riesce a mantenere vivo l’interesse intorno al Foggia, intorno ad un club che, dopo aver ricevuto i meritati applausi, si trova invischiato in una vicenda che rischia di compromettere un futuro sereno.
È necessario che la voce di Ordine, però, non resti isolata, che altri seguano il suo esempio, che la piazza si mobiliti. E sì, ora tocca alla città scendere in campo con una manifestazione pacifica, magari anche a Foggia, non per cercare di deviare il corso di un fiume, non per chiedere sconti ma solo perchè si possa avere rispetto, soprattutto dal punto di vista mediatico, della nostra comunità.
Dobbiamo dimostrare che i 3000, i 4000, i 5000 tifosi sappiano farsi sentire non solo sugli spalti per incitare la propria squadra ma anche perché, dopo aver subito un commissariamento e dopo la perdita della mutualità, questa gente non debba sentire accostata la propria squadra a fenomeni di delinquenza organizzata che offendono un intero territorio e non solo il mondo del calcio.
Questa gente, manifestando per strada, riuscirebbe ad attirare l’attenzione dei media nazionali facendo parlare di sè in modo encomiabile esattamente come avveniva sino a qualche mese fa in tanti stadi diItalia.
Lasciamo quindi le tastiere, non affidiamoci solo ed esclusivamente al mondo virtuale dei social e scendiamo in piazza.
Cerchiamo di difendere la nostra onorabilità, la nostra correttezza, la nostra lealtà, la nostra città.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Articoli correlati