Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

A prescindere dall’arbitro…

La partita di ieri è stata sicuramente condizionata da una direzione arbitrale discutibile ma ovviamente deve dare anche indicazioni che vanno oltre quello che può sembrare un alibi per una sconfitta che brucia.
I due tecnici, in modo maniacale, avevano studiato l’avversario e preparato la partita. Il primo tempo è lo specchio di due atteggiamenti tattici studiati a tavolino. Da una parte Stroppa che ha cercato di fare la partita, dall’altra parte Breda, pazientemente, aspettava l’errore dei rossoneri per poter sfruttare le proprie qualità nelle ripartenze rapide.
Nel secondo tempo il Perugia cambiava l’atteggiamento e cercava di fare la partita. Con maggiori spazi il Foggia riusciva forse a giocare meglio e a proporsi più efficacemente dalle parti di Leali. Tutto ciò galvanizzava gli uomini di Stroppa che in modo più convinto cercavano la vittoria ma il rischio era dietro l’angolo e perdendo palla su un corner a proprio favore davano forza ai padroni di casa che con i suoi uomini migliori, Di Carmine e Cerri, confezionavano il primo gol favorito anche dalla sfortunata deviazione di Zambelli.
A quel punto la partita cambia, il Foggia riprende in mano la partita ma si spegne puntualmente negli ultimi trenta metri dove i rossoneri sbagliano molto e poichè le partite si vincono con i gol e non ai punti, la sconfitta, anche sè immeritata, ci può stare.
Tutto questo è quello che si può commentare dal punto di vista tattico e caratteriale e qui avremmo voluto fermarci. Purtroppo poi le decisioni importanti, tra quelle prese e quelle ignorate, hanno fatto il resto ma poichè il campionato va avanti e non bisogna abbassare la guardia, sarà necessario dimenticare al più presto Perugia e ripartire su quanto fatto di buono al Curi ma anche su quello che poteva essere fatto meglio.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Articoli correlati