Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano La partita

Gallo: “ E’ stata una partita difficile “

di Mimmo Attini
Abbiamo giocato meglio nella prima parte. Non abbiamo fatto il secondo tempo nel migliore dei modi. Fortunatamente non ci siamo disuniti e siamo riusciti a pareggiare. Sono contento che continua la serie di risultati positivi. È stata una partita brutta, sporca, si è giocato poco e l’arbitro non è stato all’altezza della situazione. L’arbitro ha fatto una brutta prestazione, ma non ho gradito l’atteggiamento. Ha permesso ogni tipo di ostruzionismo. I giocatori della Gelbison erano continuamente a terra a perdere tempo; anche il loro gol è nato da una azione che vorrei rivedere. È chiaro che loro sono stati furbi e hanno fatto il loro gioco ma l’arbitro non doveva permettere tutto questo.

I cambi erano necessari, mi serviva più equilibrio e struttura. Frigerio e Iacoponi mi potevano dare più freschezza. Sono contento per Bjarkason, ha tecnica e si farà valere. È un giocatore molto tecnico e si sta allenando con impegno.
La squadra ha spinto, ha creato. C’è da dire che loro si sono difesi bene.
I ragazzi sono rimasti in partita e abbiamo cercato di vincerla, ma oggi è andata così.
È chiaro che se vengono allo Zaccheria e si chiudono per noi diventa difficile; allora può essere risolvibile solo da una giocata del singolo.
Peccato per l’indisponibilità di Beretta, oggi avrebbe potuto dare una grossa mano in attacco anche perché Ogunseye sta giocando tantissimo e dovrebbe rifiatare.  Sta prendendo botte dai difensori e non è semplice giocare in questo modo soprattutto quando l’arbitro concede di tutto agli avversari. Anche sulle ammonizioni ci sarebbe da parlare ma va bene così, saremo più attenti nella prossima partita.

Redazione Solofoggia.it

Ultimi articoli