Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione La partita

Ferrante in doppia cifra regala tre punti al Foggia

FOGGIA – VIRTUS FRANCAVILLA 1-0

di Mimmo Attini

Foggia (4 3 3)

Volpe; Garattoni, Sciacca, Di Pasquale, Nicoletti; Garofalo, Petermann, Gallo; Tuzzo, Ferrante Curcio.

A disp. Damasso, Rizzo Pinna, Rocca, Mercaj, Maselli, Vigolo, Girasole, Di Jenno, Martino.

All. Zeman

V.  Francavilla (3 5 2)

Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Grosso, Tchetchoua, Toscano, Prezioso, Carella; Maiorino,Perez.

A disp. Milli, Cassano, Puntoriere, Mastropietro, Gianfreda, Ekuban, Delvino, Franco, Pierno, Enyan, Ventola, Tulissi.

All. Taurino

Arbitro: Pascarella (Nocera Inferiore)

Assistenti: Massimino (Cuneo), Bocca (Caserta)

4° Ufficiale: Andreano (Prato)

MARCATORI: 41′ Ferrante (F)

Ammoniti: Garofalo (F), Gallo (F), Caporale (VF), Tchetchoua (VF), Tulissi (VF),

PRIMO TEMPO

Primi venti minuti senza alcuna azione degna di nota, se si esclude una punizione di Maiorino con Volpe che respinge in tuffo alla sua sinistra. La Virtus Francavilla appare meglio messa in campo, conquistando una serie di angoli che però non hanno alcun esito. Al 30′ la Virtus sfiora il vantaggio prima con Perez che si vede il tiro parato da Volpe e sulla respinta Nicoletti salva sulla linea il tiro di Maiorino.

Al 34′ è il Foggia che si fa vedere in area avversaria con una girata di Curcio che va sopra la travera. Al 37′ ripartenza degli ospiti con Perez che serve un bel pallone per Maiorino che si fa anticipare da Volpe.

Al 38′ importante occasione per i rossoneri; Petermann ruba palla a centrocampo, serve Ferrante che scambia con Nicoletti e tira centrale con Nobile che para in due tempi.

Al 41′ Gol del Foggia: su azione d’angolo, Curcio crossa per Garofalo che rimette al centro per Tuzzo che assiste Ferrante; il bomber rossonero ribasce in rete da buona posizione.

SECONDO TEMPO

Ritmi più alti nel secondo tempo. Al 12′ cross di Perez per Tchetchoua che manda sul fondo. Tre minuti dopo Curcio serve Tuzzo ma Nobile capisce tutto e anticipa il giocatore rossonero salvando un gol quasi fatto.

Il Francavilla cerca di spingere maggiormente; al 29′ Tulissi si libera sulla destra e lascia partire un bel tiro che va di poco alto sulla traversa.

Gli ospiti cercano di fare la partita con i satanelli pronti nelle ripartenze. Al 44′ Di Pasquale, il migliore in campo, è costretto ad uscire per infortunio.

Dopo 4 minuti di recupero il Foggia porta a casa la vittoria col decimo gol di Ferrante.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Ultimi articoli