Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano La partita

Colombo: “Ce la giochiamo con le calabresi”

di Mimmo Attini

Ogni partita ha una storia a sé. Nella prima parte si è badato poco all’aspetto tattico. In una fase del primo tempo abbiamo anche subito il Foggia ma siamo stati bravi a contenerli. Il gol ci ha aiutato e immagino che in una piazza come questa non deve essere stato facile per i giocatori del Foggia sentire la pressione del pubblico, ci vuole tanta personalità. Noi siamo stati bravi anche perché in campo c’erano 5 under. Ovviamente l’espulsione ha agevolato i nostri piani. Non so se siamo favoriti assieme alle calabresi ma certamente lotteremo fino alla fine. Cuppone ha avuto un taglio profondo ora e in ospedale e speriamo bene. Sono contento per come i ragazzi hanno tenuto il campo. Io cerco di adeguarmi alle qualità dei miei giocatori. Devo innanzitutto capire che giocatori ho e poi mi adeguo a loro. Ovviamente a me piace il calcio di oggi col Pescara rispetto al Monopoli dello scorso anno dove eravamo più coperti, più difensivi per poi ripartire in contropiede. Col Pescara invece abbiamo una rosa importante e siamo più attenti a fare gioco.
In estate sono stato accostato al Foggia ma ho deciso di aspettare e mi è andata bene, sono contento di essere qui e condividere questo progetto societario.

Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Ultimi articoli