Quotidiano sportivo a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Bastava fermarsi al girone di andata!

Hanno deciso, ma sarà questa la scelta giusta? Guardando superficialmente possiamo dire che ad oggi il Benevento, con 22 punti di vantaggio, avrà bisogno della matematica per festeggiare la promozione mentre a Bitonto lo potranno fare da subito, con un misero punticino di vantaggio.
Se proprio si voleva cristallizzare la classifica della serie D, si poteva bloccarla a quella del girone di andata in modo che ciascuna squadra si fosse scontrata una sola volta con tutte le altre e lo scenario, almeno nel girone H, sarebbe stato diverso.
Far ripartire la serie C, presumibilmente allontana l’ipotesi di voler pensare ad una riforma dei campionati perchè proprio la serie C sarebbe dovuta essere sventrata per mandare squadre in serie B, per accogliere squadre di serie D e per formare una nuova serie.
Il Foggia, quindi, per la seconda volta consecutiva, viene bocciato dal Palazzo: lo scorso anno, quando non gli fu consentito di disputare i play out in serie B, e quest’anno impedendogli di affrontare la capolista in uno scontro diretto casalingo. Ci rimette ovviamente la piazza, ancora una volta delusa dalle scelte, quelle fatte fuori dal rettangolo di gioco.
Ripescaggi? L’ipotesi potrebbe essere remota se, sempre il Palazzo dovesse decidere di essere meno rigido sulle iscrizioni in C in questo particolare momento. Magari lo stesso Palazzo dovrebbe restituire le 500.000 euro di iscrizione al Foggia considerata la beffa di un campionato fermato in questo modo. Se la pandemia deve fare danni all’economia, almeno che lo faccia a tutti e non solo alle società.
Il Foggia, ancora una volta, ne esce sconfitto e non sul campo.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Ultimi articoli