Testata giornalistica a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano L'opinione

Non si può fare a meno di Mazzeo!

La notizia è rimbalzata preoccupante sul web: il Pisa sarebbe interessato a Mazzeo. La cosa ci può stare. Un calciatore come Mazzeo può essere tranquillamente richiesto da una società che voglia rilanciarsi.
Fermo restando che nessuno è incedibile se un’offerta è veramente allettante, riteniamo di non essere nel torto se affermiamo che il n.19 rossonero difficilmente si muoverà da Foggia.
Se la società e lo stesso Nember hanno dichiarato che il progetto continua con la stessa guida tecnica, i più attenti ricorderanno che proprio Mazzeo, subito dopo la promozione dello scorso anno, fu indicato da Stroppa come il perno attorno al quale andava costruita la rosa per la B.
Mazzeo non va valutato solo per i gol realizzati, che comunque non sono pochi e non sono un dettaglio, va valutato anche per la mole di gioco che sviluppa, ritornando indietro e contribuendo ad allungare e ad abbassare la squadra secondo le necessità. Sostituendo oggi una certezza come lui significherebbe correre il rischio di fare un salto senza sapere dove atterrare.
Mazzeo, anche a gennaio, deve restare una certezza di questa squadra se si vuole potenziare l’organico.
Giocatori come lui ce ne sono pochi in giro e non bisogna correre alcun rischio.

Alberto Mangano

Alberto Mangano

Giornalista sportivo , opinionista televisivo. Tra le sue collaborazioni quella con Il Mattino di Foggia. Autore del sito www.manganofoggia.it sulla storia, la cultura e le curiosità sulla sua città. Autore inoltre di diversi libri su Foggia e sul Foggia.
Seguimi su:

Articoli correlati