Testata giornalistica a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano News Verso la partita

La prossima di B: 21′ giornata

di Michele Caggiano

Nell’ultima giornata del girone di andata che corrisponde anche all’ultimo turno del 2017, le squadre scenderanno in campo per consolidare le posizioni in classifica in vista della lunga pausa invernale. Al fischio finale, l’attenzione degli addetti ai lavori si sposterà inevitabilmente sulla finestra di calciomercato.

La 21esima giornata si preannuncia interlocutoria per la zona promozione per la quale non sono previsti scontri diretti. In zona retrocessione spicca Avellino-Ternana: i Lupi dovranno necessariamente invertire il trend negativo registrato nelle ultime partite; gli umbri arrivano allo scontro diretto galvanizzati dall’ultimo successo sulla Pro Vercelli, altra diretta concorrente per la salvezza.

In vetta, il Palermo è chiamato a riscattare il mezzo passo falso di Cesena ospitando al Barbera la Salernitana di mister Colantuono. L’esito della gara si preannuncia tutt’altro che scontato considerato che i granata vorranno cancellare la debacle interna con il Foggia con una prova convincente.

Tra le dirette inseguitrici, gli impegni più probanti attendono Bari e Frosinone chiamate a fare punti  sui campi di Carpi e Foggia. Gli emiliani, infatti, punteranno a dare continuità alla corsa playoff dopo la vittoria di Cittadella; i satanelli proveranno a confermare l’exploit di Salerno seppur ancora decimati da troppi infortuni.

Dopo lo sfortunato pareggio interno con il Brescia, l’Empoli andrà a caccia di punti preziosi sul campo del Perugia. L’inaspettato cambio della guida tecnica non ha dato la scossa auspicata dalla società. La vittoria, tuttavia, consegnerebbe agli azzurri maggiore convinzione nella corsa al primo posto.

Tra le pretendenti alla vittoria finale, l’unica a poter contare sul fattore campo è il Parma che ospiterà lo Spezia in un match non privo di insidie. I liguri, infatti, dopo la vittoria di misura sull’Avellino sono in piena zona playoff e vorranno confermare le proprie ambizioni uscendo indenni dal Tardini.

Venezia, Cremonese e Cittadella difenderanno le posizioni acquisite in zona playoff. La squadra di Inzaghi punterà alla vittoria dopo 4 pareggi consecutivi affrontando in trasferta il Pescara che vorrà tenere vive le speranze promozione in vista del girone di ritorno; i Grigiorossi riceveranno il Cesena di Castori imbattuto da quattro giornate; i veneti sono chiamati a riscattare la sconfitta interna ad opera del Carpi nella difficile trasferta di Vercelli con i padroni di casa in cerca di ossigeno per la classifica.

Chiudono la giornata Entella-Novara e Brescia-Ascoli che metteranno in palio punti preziosi in chiave salvezza.

Prepariamoci ai botti di fine anno. Buon Campionato a tutti!

 

 

Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Articoli correlati