Testata giornalistica a cura di Alberto Mangano e Giovanni Vigilante
In primo piano Verso la partita

Frosinone, tra mercato e indisponibili

La squadra continua la sua preparazione per arrivare al meglio alla gara contro il Frosinone, l’ultima del girone di andata ma soprattutto l’ultima prima di una lunga sosta che dovrebbe far recuperare gli infortunati del gruppo, Mazzeo in primis.
Nella lista degli indisponibili per Stroppa, oltre a Vacca per i motivi arcinoti, si è aggiunto anche Gerbo che si è fermato per una lesione muscolare.
È inutile dire che le voci di mercato stanno correndo attraverso la rete, da tablet a tablet, da un telefonino all’altro ma tali voci riguardano soprattutto operazioni in entrata per cui non dovrebbero turbare, almeno apparentemente, la serenità di chi verrà scelto per contrastare la squadra guidata da Longo.
La sensazione è che la rosa si arricchirà di giovani promettenti e forse di tre calciatori di categoria per cui i movimenti in uscita non saranno in numero elevato.
Di certo è che nelle ultime gare si è avuto il piacevole ritorno di Deli che è sembrato più quello dello scorso anno e meno quello della prima parte di questo campionato; anche Floriano, a parte i gol determinanti e spettacolari contro la Salernitana, sembra potersi ritagliare una parte importante in questo girone di ritorno e forse proprio lui, con Mazzeo che scalpita, potrebbe essere il punto fermo del tridente rossonero.
Per il momento c’è una gara da onorare, ci sono tre punti da conquistare per giungere ai famosi 25 punti che, a metà campionato, possono significare la possibilità reale di raggiungere i 50 che furono dichiarati da Stroppa prima della partenza per il ritiro.
Quindi, sia pure incerottati, bisogna pensare a navigare secondo la rotta pianificata a luglio.

Redazione Solofoggia.it

Redazione Solofoggia.it

Articoli correlati